Stage di lavoro estivi a.s. 2017-2018

L'organizzazione degli stage estivi presso Comuni, Cooperative sociali, Associazioni di volontariato, ditte private è da diversi anni un'attività che il Liceo Da Vinci promuove per favorire l'interazione della scuola col mondo del lavoro e permettere agli studenti di svolgere esperienze che possano arricchirli sul piano culturale e anche fornire elementi importanti per quanto concerne l'orientamento postdiploma. Le iniziative si svolgono durante i mesi estivi, hanno durata di tre o quattro settimane, con un regolare orario lavorativo e prevedono, laddove possibile (negli ultimi anni solo per alcuni stage), un rimborso spese o una borsa lavoro erogati dall’ente esterno.

Con i partner viene stipulata una convenzione che prevede la copertura assicurativa dello studente da parte della scuola.

In fondo a questa pagina si può prendere visione, a titolo di esempio, di alcune attività proposte per l'estate 2017.

COME ISCRIVERSI

Gli stage estivi sono riservati agli studenti di terza e quarta liceo di tutti i corsi di studio.

Per iscriversi occorre scaricare e compilare, in tutte le sue parti e in modo chiaro, il modulo presente in fondo a questa pagina. L'indicazione della preferenza delle date deve essere il più possibile precisa, essendo criterio importante per l'assegnazione dell'eventuale stage. Essenziale l'indicazione di un indirizzo mail in uso e del cellulare per eventuali informazioni urgenti.

I moduli vanno riconsegnati, firmati dallo studente e dal genitore (anche per i maggiorenni), entro il termine indicato nel comunicato nell'apposita carpetta in biblioteca presso il sig. Damiani.

ATTIVITA' DI VOLONTARIATO

Fra le opzioni di scelta indicate nel modulo di iscrizione è prevista anche la possibilità di partecipare alle attività estive di volontariato con disabili presso la struttura Il Ponte - Casa Santa Chiara. Si tratta di soggiorni-vacanza di 14 giorni (mare e montagna) con spese a carico dell'associazione e attribuzione di una borsa lavoro (negli anni passati di 400 euro). Tale progetto verrà presentato in un incontro specifico con la responsabile dell'associazione e alcuni ragazzi del Liceo che hanno fatto questa esperienza negli anni passati. E' previsto per gli interessati un breve corso di formazione pomeridiano (6-8 ore fine maggio-inizio giugno) presso la sede della associazione per spiegare meglio l'organizzazione e selezionare i candidati. Dell'incontro con la responsabile verrà data notizia tramite circolare.

Questo tipo di esperienza richiede una particolare predisposizione personale e un reale interesse: la partecipazione è aperta a tutti gli studenti che devono, però, aver presentato regolarmente la domanda sul modulo. La scelta degli stagisti è decisa dai responsabili dell'associazione al termine del suddetto corso di formazione e, quindi, solo per questo tipo di stage, non verrà considerata la graduatoria di istituto.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DEGLI STAGE

Raccolte le domande, verrà stilata una graduatoria di merito sulla base della media scolastica del primo trimestre. A parità di media si valuterà in base alle esigenze dell'ente (prerequisiti, impegno orario, competenze in relazione al corso di studio) e alle disponibilità indicate dai ragazzi.

Alcuni comuni richiedono che gli stagisti siano residenti (casi limitati, ma possibili): in questo caso verrà scelto il primo studente inserito nella graduatoria e residente in quel dato comune.

Si raccomanda agli studenti e alle famiglie di considerare che lo stage rappresenta un impegno formale per l'istituto nei confronti di soggetti esterni: è quindi auspicabile evitare disdette improvvise in prossimità dell'inizio dell'attività (salvo casi eccezionali e comprovati per i quali si chiede ai genitori di contattare immediatamente il referente). In tali casi si individuerà un sostituto cercando di rispettare la graduatoria, se ma compatibilmente i tempi dell'emergenza e le richieste dell’ente lo consentono.

N.B. Nell'assegnazione dei posti disponibili sarà data la precedenza nella scelta ai ragazzi che non hanno potuto svolgere durante l'anno o negli anni precedenti le ore di Alternanza Scuola lavoro previste nella programmazione delle rispettive classi per motivi di salute, periodo di studio all'estero o altre motivazioni di cui la Dirigenza è stata informata.

VALUTAZIONE E CREDITO

Al termine dello stage il tutor esterno compilerà una scheda di valutazione sull'attività svolta e sullo studente. Tale attestato verrà consegnato alla scuola tramite il ragazzo o direttamente dall'ente e verrà considerata dai Consigli di classe nell'a.s successivo ai fini dell'attribuzione del credito formativo. Lo stage per essere considerato valido deve essere svolto per l' 80% delle ore previste. In caso di malattia occorre avvisare immediatamente l'ente e anche il referente della scuola e prevedere, se possibile, il recupero delle ore perse.

Per informazioni contattare il prof. Giacomo Ciacci a scuola oppure tramite mail (giacomo.ciacci@liceovinci.gov.it)