ViviMiguel

42 studenti per squadra e un solo obiettivo: correre insieme la ViviMiguel

Una staffetta e una maratona. Anzi, tante staffette e tante maratone. Stesso giorno, stessa ora, in una corsa un po’ pazza che mobiliterà le scuole superiori di tutta Italia, all’insegna della lotta al razzismo, della bellezza del conoscersi e scoprirsi per sport, non lasciando indietro nessuno. Vivimiguel il progetto che, il 17 aprile 2018, porterà nelle piste di tutta Italia una gara speciale, riservata a tutte le scuole superiori, che gareggeranno sulla distanza di 42 chilometri e 195 metri.

Un progetto nuovo, che coniuga l’idea della contemporaneità e della classifica unica di Vivicittà con la Corsa di Miguel, intitolata alla memoria di Miguel Benancio Sanchez, giovane poeta e podista argentino, desaparecido e ucciso nel 1978 a causa delle sue idee politiche e sociali, che simboleggia da anni, grazie alle sue poesie e alla sua storia, una filosofia inclusiva di vita nello sport.

Si partirà tutti insieme, collegati da un filo immaginario che legherà tutta la penisola. Sarà la radio a dare il via, poi una divertente diretta sui social network permetterà a tutti di seguire, momento dopo momento, frazione dopo frazione, lo svolgimento della gara.

La durata dell’evento è ideale: si ipotizza che la scuola più veloce impiegherà due ore e mezza, quella più lenta circa tre ore.

Ma l’evento sarà preceduto e seguito da tante iniziative: l’obiettivo naturalmente è anche sottolineare, stimolare, celebrare il senso di appartenenza all’istituto: ragazze e ragazzi correranno e tiferanno per i loro compagni.

Il meccanismo “tecnico” della staffetta è molto semplice: i primi 195 metri saranno percorsi da una sfilata delle scuole, una sorta di cerimonia di apertura in cui saranno coinvolti anche i ragazzi con disabilità.

Alle ore 10:00 e in contemporanea in tutta Italia, il via del primo staffettista (con formazioni di 42 frazionisti), per una corsa di mille metri da completare con la missione di passare il testimone al prossimo compagno, responsabilità e fatica da condividere con chi tenderà la mano per il successivo giro. Fondamentale sarà il tifo di tutta la scuola, unica la classifica nazionale.

Gli studenti del Liceo Da Vinci gareggiano presso il campo Baumann in via Bertini 2 a Bologna.

Quaranta piste da nord a sud d’Italia e tantissime scuole in un unico evento diffuso da Radio Rai Sport e Rai News24.

Un Progetto de La Corsa di Miguel (Club Atletico Centrale) in collaborazione con la FIDAL, MIUR, UISP e il Patrocinio USSI.

https://www.lacorsadimiguel.it/vivimiguel/