Didascalie partecipate

Didascalie partecipate: per rileggere insieme il nostro patrimonio comune  è l’attività di alternanza scuola-lavoro svolta dalla classe 5AE a.s. 2017-2018 del Liceo da Vinci, insieme ad una classe quarta dell’Istituto Tecnico Pier Crescenzi-Pacinotti, presso il Comune di Bologna – Istituzione Bologna Musei.

L’attività, che ha visto perciò la collaborazione fra percorsi di studio differenti, si è svolta in tre musei bolognesi: Museo Civico Archeologico, Museo del Patrimonio Industriale, MAMbo.

Il progetto è nato dalla crescente necessità, da parte dei musei, di estendere la comunicazione che affianca le opere d’arte ad un pubblico più vasto e diversificato, poiché le semplici didascalie “tecniche” non risultano più sufficienti a soddisfare le curiosità dei visitatori. Ecco che allora sono state commissionate ai nostri studenti, potenziali fruitori dei musei, delle didascalie diverse, originali, pensate per una partecipazione più attiva del pubblico; partecipate, appunto.

Gli studenti hanno quindi vissuto gli spazi museali per circa due settimane, comprendendone varie mansioni, conoscendone il pubblico dei visitatori e partecipando alle attività offerte dai dipartimenti educativi.

Dopo aver selezionato ognuno due opere appartenenti alle collezioni, i ragazzi hanno cercato di fruirle attivamente, facendole proprie anche con approfondimenti sull’artista, sul periodo storico e ricerche di vario tipo.

Sono state quindi prodotte delle didascalie con spunti personali: un punto di vista certamente (e consapevolmente) parziale, ma estremamente creativo.

L’attività si è conclusa con una bella giornata di presentazione, durante la quale ogni studente ha letto, ai compagni e al pubblico presente, la propria didascalia, nelle tre sedi museali.

Infine, il nostro Alex Maccaferri ha rilasciato una brillante intervista al Corriere di Bologna, dal titolo “Per raccontarlo ai ragazzi”, che potete leggere qui sotto.


Pubblicata il 09 giugno 2018