Logo Liceo Leonardo Da Vinci Liceo LEONARDO DA VINCI

Via Cavour, 6 - 40033 Casalecchio di Reno • Tel. 051 591868 - Fax 051 6130834
Via Panfili, 17/3 - 40133 Bologna • Tel. 051 6194857 - Fax 051 3519779
bops080005@istruzione.it • bops080005@pec.istruzione.it
:title:

4.1 LA METODOLOGIA

Come sottolinea la normativa sui Nuovi licei, per fornire allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, occorrono il concorso e la piena valorizzazione di tutti gli aspetti dell’attività scolastica, mettendo al centro lo studente come protagonista attivo e consapevole del processo di apprendimento: 

- lo studio delle discipline in una prospettiva sistematica, storica e critica

- il dialogo tra le diverse discipline, necessario a costruire un profilo coerente e unitario dei processi culturali complessi

- l’esercizio di lettura, analisi, traduzione di testi letterari, filosofici, storici, scientifici, saggistici e, per le opere d’arte, di interpretazione, anche come pratica laboratoriale

- la pratica dell’argomentazione e del confronto

- la competenza linguistica nell’uso dell’italiano come responsabilità condivisa e obiettivo trasversale comune a tutte le discipline, senza esclusione alcuna, e, di conseguenza, la cura di una modalità espositiva (scritta e orale) corretta, pertinente, efficace e personale

- l’uso degli strumenti multimediali a supporto dello studio, della ricerca e della produzione

- l’uso dei laboratori attrezzati per l’insegnamento delle discipline scientifiche e pratiche

- l’uso, oltre alla palestra, di piscine, di ambienti naturali e di altri impianti sportivi per le attività motorie.

Sul piano operativo è anzitutto importante rilevare la situazione di partenza della classe, per definire gli obiettivi e i percorsi da seguire per raggiungerli. Essenziale è inoltre stimolare negli studenti motivazione e interesse, sia nella condivisione dei percorsi sia nello svolgimento delle attività. Per corrispondere quindi alle differenti realtà delle classi e delle discipline occorre attivare strategie didattiche diverse: lezioni frontali e dialogate, discussioni guidate, lavori di ricerca individuali o di gruppo, esercitazioni di laboratorio ecc. In questa prospettiva si auspicano e favoriscono gli interventi di esperti, le visite guidate, gli stage formativi e i viaggi di istruzione. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.