Il treno della memoria di Deina

Una selezione di 15 studenti delle classi quinte di ogni indirizzo (scientifico, linguistico, delle Scienze Umane, LES) del Liceo Da Vinci partecipa al progetto nazionale Promemoria_Auschwitz, promosso dall’Associazione Deina, in collaborazione con l’Istituto storico Parri Emilia Romagna e ARCI Bologna.

Il progetto è pensato per accompagnare i giovani alla scoperta e alla comprensione della complessità del mondo che ci circonda a partire dal passato e dalle sue narrazioni, affinché possano acquisire lo spirito critico necessario a essere cittadini protagonisti nel presente.

Guardare alla storia della Seconda Guerra Mondiale, della Deportazione e della Shoah in chiave europea significa costruire la consapevolezza che i processi che ne sono stati alla base sono parte di un passato comune, così come lo sono le conseguenze sociali, politiche e culturali che quella storia ha prodotto. La costruzione di una società civile non può che fondarsi su questi presupposti, e i viaggi della memoria contribuiscono a educare una generazione di giovani europei che siano in grado di afferrare il senso profondo e complesso delle sfide del presente.

Il progetto prevede un viaggio a Cracovia dal 9 al 15 Febbraio 2018: tramite attività educative di natura laboratoriale e con le visite al lager di Auschwitz-Birkenau, alla fabbrica di Oskar Schindler e al Ghetto di Cracovia, i nostri studenti hanno la possibilità di approfondire la conoscenza di alcuni temi centrali della storia del Novecento e di riflettere sui meccanismi di costruzione e narrazione della memoria collettiva.


Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.

Approfondisci